Uncategorized

Buco nel sito Trenitalia: carte dei clienti clonate

Avevano appena rifatto il sito.. Ma c’è un ma.

Buco nel sito Trenitalia: carte dei clienti clonate: Tutto comincia con una telefonata: «Siamo la sua banca lei per caso ha effettuato queste spese?».

All’inizio si resta un po’interdetti, si, no, forse fino a quando appare chiaro che siamo di fronte a una carta clonata. «Ma come avete fatto a scoprirlo?» si balbetta per capire almeno quando «tutto ebbe inizio». «L’allarme è stato lanciato da Trenitalia». Già, il sito delle Ferrovie nazionali, violato dai soliti hacker, pare napoletani, che stanno facendo festa dopo aver spazzolato i dati delle carte di credito. «Ma non si preoccupi, le sarà tutto rimborsato».

Brutto colpo scoprire che un segmento cruciale dell’economia e della sicurezza nazionale si è dimostrato così vulnerabile da diventare un pozzo di san Patrizio per i soliti noti. La polizia postale conferma, l’indagine è in corso, si sospetta una banda di truffatori napoletani. Nel frattempo Trenitalia, scoperto l’accesso fraudolento, avverte le banche dei vari clienti che, dopo aver acquistato un biglietto online, si ritrovano con la carta esposta a tutte le intemperie.

Ottima sicurezza applicativa FS!

http://www.lercio.it/si-affida-a-webmaster-di-napoli-e-si-ritrova-un-mattone-in-home-page/

Standard